TRUCCO PERFETTO IN POCHE MOSSE




Il segreto di un trucco perfetto? Sta nella base: preparare, idratare,
uniformare, correggere e valorizzare sono le parole chiave per un
make-up infallibile. Impara i passi fondamentali per ottenere un
trucco impeccabile.



1 – La preparazione:


Un make up impeccabile e a lunga tenuta inizia con la pulizia, da effettuare con i prodotti ad hoc. Consiglio Palmea una linea di prodotti studiata per ogni singola esigenza e per tutte le età, ne parlerò in modo più approfondito nei prossimi post. (ecco il link se desiderate saperne di più: http://ilborgodellanatura.blogspot.it/2012/06/il-meglio-della-palma-racchiuso-in.html)


2- Strumenti giusti


Per creare una base trucco perfetta
ci vogliono gli strumenti giusti: Inizia con gli indispensabili che si tratti di un pennello in setole naturali o di uno in
fibre sintetiche, l’importante è usarlo. I pennelli possono essere
un po’ costosi, ma l’investimento vale sicuramente la pena. Sono
articoli su cui non si può risparmiare, durano a lungo e l’effetto
del make up sarà sempre professionale. Alcuni non possono proprio
mancare nella make up bag. Si inizia con un set base per poi
arricchirlo: prima il pennello per il fondotinta, uno per la
cipria, uno per il blush (fard) e uno per l’ombretto.



3 – La base perfetta: Primer, l’alleato di una pelle setosa




Non è necessario ricorrere all’aiuto del bisturi per ottenere un aspetto
levigato; l’importante è scegliere i prodotti ad hoc, come base &
primer, “specializzati” nel regalare al viso un risultato lift up assolutamente naturale, come quello assicurato da un lungo sonno ristoratore. 



E’ la bacchetta magica del make up, il tocco di perfezione
per rendere il viso radioso e levigato, la tela su cui dipingere occhi e
labbra. Può essere fluido, cremoso oppure compatto: la sua formulazione
dipende dalla “qualità” della pelle.
 

 Rigorosamente con il correttore, il migliore amico di una donna. Serve a
coprire qualsiasi tipo di imperfezione: cicatrici, discromie e macchie
di ogni genere, occhiaie, brufoletti fastidiosi. Un consiglio: scegli un correttore in crema e applicalo sulle occhiaie e le zone d’ombra (contorni naso e bocca)
dopo il fondotinta, utilizzerai meno prodotto e otterrai più luminosità.
Applicandolo prima, rischi di eliminarlo.



Spolverando un velo di cipria si ottengono due effetti straordinari: il
fondotinta rimane “perfetto” molto più a lungo e non si rischia
l’effetto lucido.








Il fard esalta la carnagione e aiuta a creare i volumi “giusti”. Se il
viso è troppo arrotondato oppure lungo, l’inclinazione del pennello può
fare miracoli. La terra, invece, regala un effetto “pelle in vacanza”
anche quando stress e inquinamento sono in agguato. 



4 – Trucco occhi: per uno sgurado da star!

La tinta
da usare dipende dal colore degli occhi: la tonalità giusta può rendere
il tuo sguardo davvero sublime, mentre l’abbinamento sbagliato può
avere un effetto davvero disastroso. Hai gli occhi marroni? Punta sui colori caldi: tinte cioccolato,
sfumature ambrate, bianco madreperlato o viola. Insomma, colori
invitanti, per mettere in luce il tuo sguardo caldo e avvolgente. Hai gli occhi verdi? Sei fortunata: hai ampia scelta! Gli
occhi verdi, infatti, si abbinano benissimo sia ai toni caldi (marrone
scuro, dorato, viola…) sia a quelli freddi (grigio, blu, beige). Hai gli occhi azzurri? Il make-up
ideale si basa sulle tonalità del rosa, un colore in grado di
sottolineare la luminosità dell’azzurro. Il grigio, il marrone e le
tinte dorate, invece, conferiscono una nota di eleganza al tuo sguardo.

Una sfumatura più scura verso l’esterno e più chiara all’interno per non appiattire lo sguardo e creare tridimensionalità
della palpebra. Tre quarti scuro e un quarto chiaro. Molte donne utilizzano un ombretto
solo, da applicare tutti i giorni da solo per dare luminosità allo
sguardo, va detto che l’ombretto dà invece profondità ed è il mascara
piuttosto a dare luminosità perché crea volumetria e apre lo sguardo. S
otto il sopracciglio sguardo pulito. In alternativa possiamo mettere un ombretto color cipria opaco. Perché il punto luce sparato non va più di moda.

 Per il giorno consiglio sempre, al di là
dei colori della persona, color tortora nell’angolo dell’occhio e poi
per il punto luce o un glicine (per chi ha gli occhi verdi) o un arancio
in velatura (per chi ha gli occhi azzurri). Chi ha gli occhi castani
può decidere arbitrariamente perché è al centro del disco cromatico del
makeup e può permettersi di giocare con tutti i colori. Poi matita brown o dark brown al posto del solito nero. 

Per una serata glamour: smokey eyes! Giochi di ombre per il trucco da perfetta femme fatale. In alternativa
al “solito” nero, colori puri, saturi e potenti come blu, viola o
marrone. Oppure come fai come le Star: ti basterà applicare un ombretto scuro, sui toni del grigio o del nero,
sulla parte mobile della palpebra e una tonalità chiara sotto l’arcata
sopraccigliare. Rifinisci il tutto con un tratto di khol nero lungo le
ciglia: avrai davvero uno sguardo magnetico.

Ben sottolineato anche di giorno, solo sopra. Sotto invece la sera, accompagnato da una bordatura di matita, per uno sguardo più intenso.
Ma attenzione: un occhio tondo non va truccato anche sotto perché lo si
renderebbe ancora più tondo. Meglio giocare con i tagli. Chi ha
l’occhio sporgente invece deve evitare l’effetto shine, meglio
l’opacità. Per quanto riguarda le passate, ricordate di stendere il
mascara anche sulle ciglia esterne, per tenderle e dare un effetto
gatta.

5 – Rossetto: consigli e segreti per una bocca al bacio! 


 l’effetto nude, in realtà, è studiatissimo. Fondamentale l’uso di una matita rigorosamente ton sur ton,
in tandem con il rossetto. La tecnica “segreta” dei make up artist è
quella di uniformare il contorno delle labbra con un tratteggio leggero e
rispettoso dei bordi naturali.

Effetto mat fa rima con chic! Il requisito indispensabile è che le
labbra siano perfettamente lisce, idratate, rigorosamente non
screpolate. Il segreto? Un velo di crema prima di stendere il rossetto.





Le bocche più belle di Hollywood scelgono i toni più vibranti e
“fruttati”, dal ciliegia al lampone. E se cerchi un risultato da tappeto
rosso, punta sulla perfezione! Il tuo alleato di riferimento? La
matita, rigorosamente in nuance.





La seduzione passa con il rosso. Anche in questo caso, è importante che
le labbra siano ben definite. Una intensa tonalità scarlatta viene
esaltata dalla matita – un grande ritorno! –, rigorosamente in nuance.
Un trend facilissimo da copiare e di grande impatto scenico…





Un must irrinunciabile del make up. Il gloss trasparente assicura, con
il suo effetto push-up, estrema visibilità alle labbra. Inoltre, si
rivela indispensabile per aggiungere tridimensionalità a un colore
altrimenti “piatto”. All’insegna della brillantezza più audace!



Consiglio: Come far durare più a lungo il rossetto?


Prima di applicare il rossetto stendete un po’ di fondotinta sulle
labbra ed applicatevi un velo leggero di cipria: in seguito, disegnate
il contorno delle labbra con una matita della stessa tonalità del
rossetto che avete scelto di usare ( o appena più scura) e sfumatela
verso il centro.

Applicate il rossetto servendovi di un pennellino, e facendo
attenzione a non prendere troppo prodotto: qualora ne abbiate steso
troppo, asciugate l’eccesso di prodotto con una velina.



Ed eccoci pronte per una giornata di lavoro, un happy hour, oppure una serata intrigante…
A presto e buon divertimento!

Per
Info Contattaci:

Il
Borgo della Natura 

Erboristeria
in Abbiategrasso

ilborgodellanatura@gmail.com
Tel.
02.94969804




Seguici
su facebook ->http://www.facebook.com/IlBorgoDellaNatura?ref=hl
e clicca su “MI PIACE”

per essere sempre aggiornato



Per
l’acquisto di questo prodotto vai al nostro E- Shop:
http://www.ilborgodellanaturashop.com/
Segui @IlBorgodellaNat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *