Sindrome da rientro?

Ravintsara l’olio adatto nell’ambiente lavorativo

 
Olio essenziale di Ravintsara - Idee Green
 Il Ravintsara è un albero tipico del Madagascar e, fin dall’antichità, è stato utilizzato dalle popolazioni locali per il suo potere curativo. Da questa pianta si ricava un olio essenziale molto potente che non dovrebbe mai mancare nella dispensa di rimedi naturali da tenere sempre in casa.

Nell’ambiente di lavoro, se è possibile usare un diffusore, abbiamo un’ampia scelta, per esempio possiamo usare l’olio essenziale di ravintsara (Cinnamomum camphora), grazie al suo aroma fresco e canforato favorisce il benessere delle vie respiratorie e della gola. Se non è possibile usare un diffusore, possiamo diluire 2 gocce in un cucchiaino di olio vegetale, ed usare questa miscela per massaggiare la fascetta interna del polso sinistro , da inalare all’occorrenza. L’olio essenziale di ravintsara è  ben tollerato, se ne sconsiglia però l’uso nei primi tre mesi di gravidanza. E’ un olio da usare anche nell’estensione del concetto di space clearing, “perchè è come un vento che soffia via lo sporco, anche energetico” (Vera Sganga)

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Ravintsara

 ✓ Antivirale L’olio di Ravintsara ha spiccate proprietà antivirali. Si utilizza anche con successo per contrastare i più banali raffreddori ed influenze. 

✓ Antibatterico particolarmente utile anche in caso di infezioni di tipo batterico che possono riguardare bronchi, gola, orecchie, ecc. Perfetto anche in fase preventiva, a questo scopo nei periodi in cui ci sia ammala più frequentemente può essere diffuso negli ambienti per purificare e disinfettare l’aria. 

✓ Espettorante e antinfiammatorio Proprio per il suo potere fluidificante ed espettorante, il Ravintsara è particolarmente consigliato in caso di bronchite e raffreddore in quanto libera le vie respiratorie e favorisce l’espulsione del muco. Tra l’altro è in grado di avere un effetto antinfiammatorio nei confronti delle mucose irritate (anche in caso di allergie). 

✓ Rafforza il sistema immunitario Ciò è dovuto alla sua capacità di aumentare la sintesi dei globuli bianchi.

✓ Dona tono ed energia Tra le proprietà di questo olio essenziale c’è anche quella di essere un ottimo tonico. Diffondere in casa l’aroma di Ravintsara può aiutare a combattere astenia e stanchezza psicofisica. 

✓ Aiuta il drenaggio e combatte la cellulite In aromaterapia l’olio essenziale di Ravintsara è utilizzato anche per favorire il drenaggio dei liquidi corporei e l’eliminazione delle tossine, meglio se associato ad altre essenze come ad esempio quella di cipresso. Se massaggiato sulle zone critiche, quest’olio è in grado anche di combattere la cellulite.

Segui @IlBorgodellaNat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *