LA TAVOLOZZA DELLA SALUTE


Le molecole che determinano il colore di frutta e verdura hanno
specifiche proprietà benefiche per il nostro organismo.
Il loro consumo regolare è
infatti associato ad un ridotto rischio di patologie croniche. Ecco
perché organismi quali la FAO e l’OMS suggeriscono il consumo di almeno
400 grammi di frutta e verdura al giorno, possibilmente in cinque
diversi momenti della giornata
Scopriamo quali sono i 5 colori del benessere
ROSSO, fonte di carotenoidi e antocianini, benefici per pelle ed apparato urogenitale.
anguria, arancia rossa, barbabietola rossa, ciliegia, fragola, pomodoro, ravanello, rapa rossa. 
Nel gruppo del rosso
rientrano frutta e verdura dalle virtù preziose perché capaci di ridurre
il rischio di sviluppare tumori e patologie cardiovascolari e di
proteggere il tessuto epiteliale.
È un colore con una potente azione antiossidante dovuta al licopene e le antocianine.
Il licopene combatte i tumori al seno e alle ovaie nelle donne e il
tumore alla prostata negli uomini. Ne sono ricchi i pomodori e
l’anguria. E’ un carotenoide ad alto potere ossidante, in quanto cattura
i radicali liberi agendo sulle membrane cellulari e sulle lipoproteine.

Durante la maturazione dei frutti e degli ortaggi si raggiunge la più alta concentrazione di licopene.
Le antocianine, presenti ad esempio nell’arancia rossa, sono un utile
alleato nel trattamento delle patologie dei vasi sanguigni, della
fragilità capillare, nella prevenzione dell’aterosclerosi
procurata da alti livelli di colesterolo, nell’inibizione
dell’aggregazione piastrinica e nel potenziamento della funzione visiva.
Nel rosso c’è anche la vitamina C. Fragole e arancia rossa, ad esempio,
ne contengono grandi quantità che aiutano la produzione di collagene,
mantengono integri i vasi sanguigni, stimolano le difese immunitarie,
la cicatrizzazione delle ferite e incrementano l’assorbimento del ferro
contenuto nei vegetali.

GIALLO/ARANCIONE, i colori dei carotenoidi, antiossidanti protettivi per occhi e pelle.
 
Albicocca, arancia, carota, clementina, kaki, limone, mandarino, melone, nespola, nettarina, peperone, pesca, pompelmo, zucca.
Il giallo-arancio combatte il rischio di sviluppare tumori e
patologie cardiovascolari, potenzia la vista e previene l’invecchiamento
cellulare.
Il beta-carotene
è sicuramente il phytochemical tipico di questo colore. Ha una potente
azione vitaminica e antiossidante ed è precursore della vitamina A,
importante nella crescita, nella riproduzione e nel mantenimento dei
tessuti, nella funzione immunitaria e nella vista.
Per proteggerci da vari tipi di tumore, il giallo-arancio ha a disposizione i flavonoidi,
che agiscono principalmente a livello gastro-intestinale,
neutralizzando la formazione di radicali liberi o catturandoli prima che
possano danneggiare altre molecole. 
Il peperone, il limone e l’arancio,
sono ricchi di vitamina C e, oltre ad avere una funzione antiossidante,
contribuiscono alla produzione del collagene. È scientificamente provata anche l’azione protettiva delle antocianine, i phytochemical con proprietà antinfiammatorie, antitumorali e anticoagulanti presenti in grande quantità nelle arance.
 
BIANCO: alimenti ipocolesterolemizzanti molto utili per l’apparato cardiovascolare.
Aglio, cavolfiore, cipolla, finocchio, funghi, mela, pera, porri, sedano.

Frutta e verdure del gruppo bianco rinforzano il tessuto osseo e i polmoni, patologie cardiovascolari combattono tumori. È la
quercetina il phytochemical tipico del bianco, un antiossidante nemico dei tumori. Contengono anche gli isotiocianati,
i phytochemical che prevengono l’invecchiamento cellulare. Sono ricchi
di fibre, di sali minerali come il potassio e di vitamine, in
particolare la vitamina C
.
 
VERDE: ricchi di clorofilla ad azione antiossidante ed energizzante.
Agretti, asparagi,
basilico, bieta, broccoletti, broccoli, carciofo, cavolo broccolo,
cavolo cappuccio, cetriolo, cicoria, cime di rapa, indivia, kiwi,
lattuga, prezzemolo, rughetta, spinaci, uva, zucchina.

Il colore verde è dato dalla presenza di clorofilla che ha una potente azione antiossidante per il nostro organismo. I carotenoidi, aiuta il nostro organismo a prevenire
molti tipi di tumore e a proteggerlo dalle patologie coronariche. sono responsabili della vista, dello sviluppo
delle cellule epiteliali e difendono anche dall’invecchiamento.
Nel verde c’è anche il magnesio, un minerale con tante qualità
importanti per il metabolismo dei carboidrati e delle proteine, che
regola anche la pressione dei vasi sanguigni e la trasmissione
dell’impulso nervoso. Il magnesio dà un grande aiuto al nostro benessere
stimolando l’assorbimento del calcio, del fosforo, del sodio e del
potassio.
Gli ortaggi a foglia verde sono una grande fonte di acido folico e di folati , che aiutano a prevenire l’ aterosclerosi e il rischio di incompleta chiusura del canale vertebrale dei neonati durante la gravidanza.
Ma i benefici del verde non sono finiti: c’è tanta vitamina C in ortaggi
e frutta di questo colore, essa favorisce l’assorbimento
del ferro contenuto nella frutta e nella verdura ed è un ottimo
antiossidante poichè protegge dai radicali liberi associati allo
sviluppo di malattie cardiovascolari, neurologiche, tumori e
dall’invecchiamento precoce.
 

BLU/VIOLA: fonte di antocianine e polifenoli, ad azione antiage e utili per migliorare la memoria.
Fichi, frutti di bosco, melanzane, prugne, radicchio, uva nera.

Il blu-viola aiuta a combattere le patologie della circolazione del sangue, della
fragilità capillare grazie alle antocianine. Utili anche nella
prevenzione dell’
aterosclerosi e migliora la funzione visiva.
Tra i prodotti del gruppo blu-viola, il ribes e il radicchio sono ottimi
antiossidanti, sono ricchi di vitamina C e protagonisti nella
formazione della carnitina e del collagene. I frutti di bosco curano invece la fragilità dei capillari e prevengono le infezioni del tratto urinario.
Nel blu-viola ci sono alimenti ricchi di fibra e di carotenoidi,
attivi contro tumori, patologie cardiovascolari incluso l’ictus,
cataratta, invecchiamento cellulare, patologie neurodegenerative e
invecchiamento cutaneo.
Nel radicchio c’è il beta-carotene,
precursore della vitamina A che interviene nella crescita, nella
riproduzione e nel mantenimento dei tessuti, nella funzione immunitaria e
nel meccanismo della visione. Il radicchio, come fichi, ribes,
more e prugne, contiene il potassio che protegge il tessuto osseo e
diminuisce il rischio di patologie cardiovascolari e l’ipertensione. Le melanzane invece sono ricche di magnesio.
I frutti di bosco con la loro fibra
solubile sono amici di un intestino sano, regolano l’assorbimento degli altri nutrienti e alimenta la
flora microbica intestinale.

Per
Info Contattaci:

Il
Borgo della Natura 

Erboristeria
in Abbiategrasso

ilborgodellanatura@gmail.com

Tel.
02.94969804

Seguici
su facebook ->http://www.facebook.com/IlBorgoDellaNatura?ref=hl
e clicca su “MI PIACE”
per
essere sempre aggiornato

Per
l’acquisto di questo prodotto vai al nostro catalogo:
http://www.ilborgodellanaturashop.com/

 
Segui @IlBorgodellaNat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *