E … ORA, POSSO BACIARTI !
 Herpes labiale: un’infezione recidivante sempre latente


Le labbra per la loro stessa natura e per le funzioni a cui sono
preposte, sono spesso oggetto di problematiche legate ad aggressioni da
parte di agenti esterni, quali quelli atmosferici (vento, sole, etc.) o
da parte di microrganismi. Tra le problematiche che più frequentemente
colpiscono le labbra vi è l’herpes labiale. Risolvere quest’infezione senza ricorrere ai farmaci di sintesi a base
di antivirali è possibile, oltre che auspicabile, grazie alle
straordinarie proprietà dell’Estratto di semi di Pompelmo (GSE),
efficace e sicuro.

  Herpes labiale:
un’infezione recidivante


L’herpes labiale
, infezione provocata dal virus Herpes simplex tipo 1, è caratterizzata dalla comparsa di gruppi singoli o multipli di piccole vescicole su un’area eritematosa a livello delle labbra e del loro contorno.
Le manifestazioni cliniche sulla cute e sulle mucose sono caratterizzate
da una sequenza particolare, riassumibile nella schematica triade: infezione primaria, fasi di latenza e ricorrenti recidive.

I fattori che scatenano le recidive sono di fatto quelli che riducono
le potenzialità immunitarie dell’individuo, cosicchè HSV-1, non essendo
più contrastato, ha la possibilità di moltiplicarsi, di proliferare, di
fuoriuscire dai gangli nervosi, ove si era rifugiato, e di ripresentarsi
a livello epidermico. Si intuisce che il rafforzamento dello stato
immunologico dell’ospite rappresenta la chiave principale e fondamentale
per controllare le recidive dell’herpes labiale.
Nei soggetti con herpes labiale ricorrente, le recidive,
con frequenza variabile da individuo ad individuo (il 5% con circa un
episodio al mese, il 34% ogni 2-11 mesi, il 61% ogni anno), sono
determinate dal fatto che il virus, dopo la guarigione del primo
episodio, risale attraverso le fibre nervose sensitive fino ai gangli nervosi dorsali per rimanervi in fase latente.
In pratica l’Herpes simplex si rifugia in un ambiente fortificato, ove
né i farmaci né gli anticorpi circolanti possono entrare. Tale
caratteristica fa sì che, dopo il primo contatto, il virus rimane nel
corpo per sempre, pronto a “riemergere” in superficie qualora l’organismo si venga a trovare in una situazione di particolare debolezza. L’esposizione a fattori di rischio (ad
esempio il sole, gli agenti atmosferici intensi, l’abuso di farmaci,
l’assunzione di alimenti cui si è intolleranti o allergici), le situazioni di intenso stress o sovraffaticamento o momenti particolari del ciclo femminile, possono infatti fungere da “innesco” e il virus può così tornare a manifestarsi con le classiche lesioni cutanee.

La Soluzione
 LINEA GSE HERPES


 CONSIGLI ALIMENTARI 
 DURATA DELLA DIETA: ALMENO 40 GIORNI

ALIMENTI DA ELIMINARE

• Cibi contenenti l’aminoacido arginina (noci, mandorle,
arachidi, cioccolato, vino rosso, avena, semi di sesamo, semi di
girasole, noce di cocco, orzo, frumento, mais, cavolini di Bruxelles).
Avvertenza: l’arginina è utilizzata molto nelle integrazioni per
sportivi, poiché stimola l’attività muscolare. Fare attenzione quindi e
leggere le etichette!
• Zuccheri semplici (zucchero bianco, glucosio, saccarosio, fruttosio,
maltosio, sorbitolo, mannitolo, lattosio, galattosio, succo d’acero,
succo d’agave, miele, melassa)
• Latte e latticini,  Grassi saturi, spezie,gelatine
• Bevande gassate e cibi confezionati, conservati, raffinati
• Alimenti a cui si è intolleranti o allergici



ALIMENTI DA CONSUMARE CON CAUTELA
 Cereali raffinati (pasta, pane e riso brillato)
• Zucchero di canna integrale (solo se necessario)



ALIMENTI DA PREFERIRE
• Cibi contenenti l’aminoacido lisina (pesce, frutti di mare, carni biologiche di manzo, vitello, maiale e pollo, uova, soia)
• Ortaggi e frutta di stagione
• Cereali e pasta integrali (farro, kamut, riso, quinoa, miglio, tapioca)



ACQUA
Bere almeno due litri di acqua al giorno lontano dai pasti e a
temperatura ambiente, scegliendo acque con residuo fisso inferiore a 50
mg/litro e con pH compreso tra 6 e 7.
 


CONSIGLI DI CARATTERE GENERALE
Evitare l’uso di farmaci se non strettamente indispensabili (in
particolare antibiotici, cortisonici, antidepressivi ed
anticoncezionali). Evitare eccessive esposizioni al sole o a lampade
solari. Fare giornalmente del movimento (almeno mezz’ora di
passeggiata). Evitare il più possibile ansie e stress.

 

Per
Info Contattaci:

Il
Borgo della Natura 

Erboristeria
in Abbiategrasso

ilborgodellanatura@gmail.com

Tel.
02.94969804

Seguici
su facebook ->http://www.facebook.com/IlBorgoDellaNatura?ref=hl
e clicca su “MI PIACE”
per
essere sempre aggiornato

Per
l’acquisto di questo prodotto vai al nostro catalogo:
http://www.ilborgodellanaturashop.com/
Segui @IlBorgodellaNat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *