BASTA SCUSE! 
SII ARTEFICE DEL TUO DESTINO.



Una piccola lezione di Coaching gentilmente regalataci da Luigi Tumolo, autore del libro Coaching & Subacquea un originale e illuminante trattato motivazionale che non parla solo di subacquea, dedicato a chi vuole raggiungere l’eccellenza nella propria vita.

 “ Il
nostro corpo è l’espressione fisica di ciò che siamo, è la
manifestazione materiale del nostro vissuto attraverso la fisiologia
dei vari sistemi anatomici, i quali, attraverso un complesso sistema
empatico, organizzano e scambiano l’Energia tra l’interno e
l’esterno, l’alto e il basso, il macro e il micro cosmo, tra il
conscio e l’inconscio.

Ognuno è il frutto
dei propri pensieri, dell’atteggiamento, del carattere, della
“forma mentis”, supportati dalla propria cultura,
dall’educazione, dalla posizione sociale, dal proprio DNA fisico ed
energetico, quindi l’essere umaon vive, si comporta e si atteggia
in base ai suoi sentimenti, ai suoi pensieri, alle sue parole, alle
sue fantasie, ai suoi desideri.
Fatta questa
premessa possiamo affermare che abbiamo una grande responsabilità,
infatti tutto dipende da noi stessi,

siamo gli artefice del nostro destino
,
lacrime e lamenti sono rivolti solo a noi stessi, non c’è alcun
dio o destino avverso a cui attribuire le colpe dei nostri
fallimenti. Non possiamo più atteggiarci a vittime!
Da quanto detto,
emerge la necessità di una profonda riflessione e revisione riguardo
Noi Stessi, dalle piccole cose che ci accompagnano nel quotidiano, a
quelle fondamentali per la sopravvivenza, per raggiungere uno stato
di ECCELLENZA.
Il vocabolario
della lingua italiana definisce l’Eccellenza come:
Condizione
di qualità eccellente, cioè superiore rispetto agli altri per
pregi, qualità e dignità”.
La nostra vita è
cadenzata da ritmi frenetici pilotati dal lavoro, la nostra salute è
costantemente messa a dura prova dall’inquinamento alimentare,
acustico, visivo, la società ci impone spesso un tenore di vita
troppo veloce, privo ritmi genuini e a misura d’Uomo.
Lo stress, parola
ormai entrata prepotentemente nel nostro quotidiano ma a cui non
diamo la giusta importanza, è la causa del cento per cento delle
nostre malattie e di tutti i disturbi fisici e non-fisici.
Raggiungendo uno
stato di equilibrio psicofisico, è possibile sciogliere tutte le
tensioni corporee, energetiche e psicologiche, aprendo nuove
frontiere positive alla nostra Vita, migliorando le performance in
tutte le attività che svolgiamo, ovviamente i subacquei sono i primi
a beneficiarne.
Tutto questo può
essere attivato attraverso la consapevolezza dei nostri limiti, degli
errori posturali, respiratori, alimentari e… di pensiero.
Ne
consegue un dominio assertivo dei propri nervi e degli impulsi,
miscelati a umiltà e intelligenti decisioni prese con repentina
velocità e determinazione, che possono portare anche a sagge
rinunce, scevre da eroici esibizionismi, ma consoni all’attività
estrema dell’immersione subacquea.
Questo è un
percorso e il punto di partenza e contemporaneamente la meta sono
semplicissimi da individuare… NOI !”

 Tratto da: Coaching & Subacquea 
di Luigi Tumolo
Casa editrice La Mandragora
L’autore Luigi Tumolo ha autorizzato Il Borgo della Natura alla pubblicazione del brano su questo
blog in data 25 / 11° / 2015.
Segui @IlBorgodellaNat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *