ARGILLA:
SALUTE E BELLEZZA
L’argilla è da sempre utilizzata come rimedio per il benessere della
pelle e del corpo; fin dai tempi antichi si applicava localmente per
risolvere situazioni di acne, dermatiti, scottature ma anche problemi
articolari come distorsioni, contusioni, fratture e dolori reumatici. 

Uso esterno ma non solo! L’argilla è ricca di oligoelementi e minerali
come silice, ferro, calcio, magnesio e potassio, ha quindi un forte
potere rimineralizzante oltre che antisettico, assorbente, battericida e
cicatrizzante. Contribuisce inoltre a deacidificare il corpo dato il
suo ph leggermente alcalino.

Sciogliete mezzo cucchiaino da
caffè di argilla ventilata in mezzo bicchiere d’acqua. Mescolate il
tutto con un cucchiaio di legno o un bastoncino (è importante che non
sia qualcosa di metallo) e lasciate riposare il composto coperto da una
garza o un panno di cotone per una notte in modo che l’argilla si
depositi sul fondo. Bere la mattina seguente a digiuno solo l’acqua,
eliminando ciò che è rimasto sul fondo.

Altrettanto note sono le sue proprietà depurative per la pelle messe in atto con un meccanismo di osmosi:
le tossine e le impurità passano dalla pelle all’argilla verde, la
quale, a sua volta, cede i minerali e permette così la rivitalizzazione
cutanea.
Usi dell’argilla verde in cosmetica
MASCHERE DI BELLEZZA
E’ l’applicazione fatta sul viso, e a scopo cosmetico, di maschere d’argilla bianca con l’aggiunta di succhi, oli e quanto altro può giovare alla bellezza.

Argilla senza nessuna aggiunta. Utile per combattere pustolette, punti neri, macchie, pori intasati. Lasciar seccaree poi togliere sfregando coi polpastrelli. Alla fine stendere una crema nutriente.

ANTIRUGHE: mescolare 40 gr. di polpa di mela grattuggiata, un vasetto piccolo di yogurt magro e argilla in polvere quanto basta per ottenere una pasta morbida. Stendere sul viso lasciandolo in posa 10 minuti: togliere con acqua tiepida e passare con un tonico e una crema nutriente.

NUTRIENTE: sbattere un uovo intero con 20 gr. di succo di cetriolo, uno yogurt piccolo, argilla in polvere quanto basta per ottenere una pappetta. Stendere sul viso, lasciare in posa 10 minuti, togliere con acqua tiepida. Passare una lozione tonica e una crema nutriente.

VARIE: si possono aggiungere all’argilla soprattutto succhi di verdure (pomodori, cetrioli) o frutta, ottenendo maschere adatte ad ogni tipo di pelle, es:


MASCHERA RINFRESCANTE PER PELLI GRASSE: all’argilla bianca aggiungere 1 cucchiaio di succo di limone o
pompelmo spremuto. Quando avete omogeneizzato il tutto potete aggiungere
1 0 2 gocce di olio essenziale di Limone. Tempo di applicazione 10
minuti.






MASCHERA RINFORZANTE PER I CAPELLI: dopo aver bagnato i capelli applicare un cataplasma d’argilla al quale avete aggiunto 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio di miele, 1 rosso d’uovo e 4 cucchiai di infuso di equiseto. 
Coprire per almeno 30 minuti prima di lavare la testa con un normale shampoo. Ripetere 2 volte a settimana per almeno 3 mesi.
 

MASCHERA PER L’ACNE: tenere la pelle ben pulita evitando l’uso di sostanze alcoliche che peggiorerebbero la situazione. Applicare 2 volte a settimana delle compresse di acqua argillosa (addizionandovi piccole quantità di zolfo in polvere) che si lasci aessiccare. Dopo una ventina di minuti, lavarecon acqua pura e, quindi applicare il succo di un limone utilizzando un batuffolo di cotone picchiettando lievemente sulla pelle. Inoltre bisognerà assumere ogni mattina a digiuno del lievito di birra (20 grammi) e alla sera prim di coricarsi argilla ventilata per via orale (2 cucchiaini). Eliminare cibi grass e piccanti, dolciumi e cioccolato; dando la preferenza ad una dieta a base vegetale

Per
Info Contattaci:

Il
Borgo della Natura 

Erboristeria
in Abbiategrasso

ilborgodellanatura@gmail.com
Tel.
02.94969804

Seguici
su facebook ->http://www.facebook.com/IlBorgoDellaNatura?ref=hl
e clicca su “MI PIACE”
per
essere sempre aggiornato

Per
l’acquisto di questo prodotto vai al nostro catalogo:
http://www.ilborgodellanaturashop.com/
Segui @IlBorgodellaNat

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *